Stop alla violenza di genere. Domenica 25 novembre tutti in piazza!

Per la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne il Comune di Lecce insieme a una rete di associazioni, tra cui il Centro Studi Osservatorio Donna, organizza il presidio pubblico:
25 novembre 2018 – ore 17:00 – piazza Sant’Oronzo – Lecce

IMG-20181122-WA0000

Annunci

Un mondo di stereotipi

Il Centro Studi Osservatorio Donna insiema all’Associazione Italiana Donne Medico ha realizzato un percorso di riflessione ed analisi rivolto agli studenti della scuola secondaria per la sensibilizzazione sugli stereotipi di genere. In particolare si sono analizzati i testi musicali per comprendere l’immagine femminile e l’atteggiamento rispetto alla violenza sulle donne che vengono veicolate. L’esperienza si è conclusa con la premiazione degli elaborati prodotti nella mattinata del 22 novembre 2018 presso la Sala conferenze del Rettorato, piazzetta Tancredi, Lecce.

Un mondo di stereotipi

 

IMG-20181122-WA0001IMG-20181122-WA0002

Forum giornaliste 2018

 

Foruma giornaliste 2018.jpg

 

 

È dedicata al tema #Unwalling #Europe, ovvero ‘S-murare’ l’Europa, la terza edizione del Forum delle giornaliste del Mediterraneo in programma a Bari (22 e 23 novembre) e Lecce (24 e 25). Da Uzbekistan, Messico, Repubblica Ceca, Bulgaria, Italia, Yemen, Corno d’Africa, Francia, Spagna, Malta, giornaliste, diplomatici, ricercatrici, «porteranno le proprie testimonianze di vita e lavoro – sottolineano gli organizzatori dell’evento – accendendo un faro sulla necessità di costruire ponti di dialogo e abbattere ogni muro, culturale e sociale» (Gazzetta del Mezzogiorno).
Il Forum ideato dalla giornalista Marilù Mastrogiovanni è organizzato con l’associazione Gi.U.Li.A. giornaliste unite libere autonome, in collaborazione, tra gli altri, con il Centro Studi Osservaotrio Donna e vede la partecipazione di Serenella Molendini.
Leggi il programma.

Donne e società: un’opportunità possibile!

La Commissione Pari Opportunità organizza in collaborazione con il Centro Studi Osservatorio Donna il seminario Donne e società: un’opportunità possibile.
Matino – Palazza Marchesale – Sala Consiliare – 16 novembre 2018 – ore 18:00
Intervengono:
Maria Mancarella, Politiche sociali e Pari Opportunità: a che punto stiamo?
Marisa Forcina, Educare alla differenza
Elena Laurenzi, Come si trasmette il sapere delle donne

Donne e società.jpg

Identità contrapposte. Modelli e politiche femminili tra Resistenza e costruzione della democrazia

Presentazione del saggio
Identità contrapposte. Modelli e politiche femminili tra Resistenza e costruzione della democrazia (Aracne 2018)
di Maria Chiara Mattesini.
13 novembre 2018 – ore 11:15 – presso Auditorium – ITC “V. Bachelet” – Copertino
Dialoga con l’autrice la Presidente Maria Mancarella

Identità contrapposte.jpg

«Non si sono voluti privilegiare, nella ricerca, i grandi eventi che hanno segnato il protagonismo femminile come il suffragio universale o le discussioni all’Assemblea costituente, oppure le grandi narrazioni del pensiero cattolico e comunista. Si è scelto, invece, di far emergere il senso del vissuto attraverso il racconto del lavoro quotidiano, di dar conto del confronto politico che ha avuto luogo alla Consulta nazionale e di esplorare forme associative ancora poco conosciute, con l’intento di restituire il più possibile la mappatura delle esperienze, teoriche e pratiche, che hanno influenzato l’idea di democrazia elaborata dalle donne»: dal sito Aracne.

Leggi alcune pagine

Maria Chiara Mattesini è dottore di ricerca in Storia dei movimenti e dei partiti politici. Si occupa di storia dell’Italia repubblicana e, in particolare, di storia della democrazia cristiana e storia delle donne. Tra le sue pubblicazioni La Base. Un laboratorio di idee per la Democrazia cristiana, Studium, Roma 2012; Una battaglia al femminile. Maria Eletta Martini e il nuovo Diritto di Famiglia, Maria Pacini Fazzi Editore, Lucca 2017.